domenica 25 gennaio 2009

Sono un po' delusa....

Ma perchè per trovare materiale originale su qualsiasi argomento bisogna prima navigare per blogs-spazzatura, pieno di copia-incolla spudorati?



Chi mi spiega perchè prolifera tanta ignoranza?

domenica 18 gennaio 2009

Un mito

Una cosa che Anthony Robbins dice durante i suoi seminari mi ha fatto riflettere: imparate la formazione dai migliori.


Io nella mia vita ho avuto un esempio di perseveranza, di motivazione al successo, di costanza nell'azione, di volontà non indifferente.


Il motivatore n° 1 della mia vita è mio fratello:

Ogni volta che si è prefissato un obiettivo, anche difficile e ambizioso l'ha raggiunto, con la forza della volontà e del suo senso del dovere.


La nostra è stata una famiglia disastrata dopo la morte di mia madre, io avevo otto anni, mio fratello quattordici. Non voglio impietosire nessuno, ma è stata dura crescere senza di lei.

Anche economicamente siamo stati sfortunati ci siamo arrangiati per parecchi anni, da soli senza l'aiuto di nessuno. Forse dalle difficoltà nasce il senso di rivalsa e la voglia di conquistare il mondo.

Mio fratello mi ha fatto iscrivere all'Università facoltà di Sociologia e m'incentivava così: ogni 30 e lode £. 300.000 a scalare secondo la votazione......
Ha sempre cercato di aiutarmi nel farmi migliorare come persona.

Lui nel frattempo è diventato un programmatore di computer, ha imparato l'inglese con le audio-cassette (trovatemi uno che impara l'inglese così).
Mi faceva ridere sempre co' ste cuffiette infilate sulle orecchie che ripeteva frasi incomprensibili.

E' entrato a lavorare in una multinazionale americana e lì è cominciata la sua scalata al successo, da semplice programmatore che era, ora è un dirigente, è sempre in giro per il mondo, gli americani lo vogliono spesso nella sede centrale per avere una sua consulenza.

Un mese fa gli hanno proposto di andare a lavorare per sempre in America con la sua famiglia: gli danno la casa, la macchina, il triplo dello stipendio che prende qui in Italia e il college per i suoi figli. Ci sta pensando.....

Io lo prendo in giro ricordandogli il film di Totò dove c'era un certo "Joe Pellecchia" che torna al paesello dall'America distribuendo pacchi a tutti gli abitanti.....

Nonostante gli "incentivi" vent'anni fa non sono riuscita a laurearmi, ma ora a 45 ci sto mettendo l'energia e la volontà necessaria per raggiungere questo mio e anche "suo" traguardo....



martedì 13 gennaio 2009

Ancora per pochi giorni.....

Non stiamo parlando di Saldi.... ma le offerte sono davvero incredibili!

Alla Bruno Editore fino al 31 gennaio 2009 ci saranno dei prezzi incredibili per tutti i Videocorsi sulla crescita personale.

Prodotti che fino a qualche mese fa costavano molto, ma molto di più...

Addio ai Videocorsi: 15 DVD Gratis entro il 31 Gennaio 2009!

domenica 11 gennaio 2009

A proposito di entusiasmo

Per darvi un'idea di come l'azione è fondamentale per raggiungere gli obiettivi che ci siamo fissati, guardiamoci questo video, quante volte questo giovane ragazzo ha provato a rifare il Canon di Pachelbel?

Visione, Azione, Perseveranza.....

video

L' entusiasmo





Avere un atteggiamento positivo essere entusiasti della vita ha sempre effetti positivi, inoltre è contagioso....

Lo sperimento tutti i giorni in classe, quanto è più facile trasmettere i vari insegnamenti in un clima di entusiasmo, di positività, di fiducia.

Naturalmente l'entusiasmo, questo stato d'animo che traspare all'esterno, deve essere vero, non si può bleffare, far finta di essere, mettersi una maschera....

Soprattutto i bambini, con le loro incredibili "antenne", captano subito se l'atteggiamento è vero o no. A scanso di equivoci non è che una persona per mostrarsi entusiasta si deve mettere a zompettare di gioia, a far chiasso per attirare l'attenzione.

Essere entusiasti è una condizione di vita, deve essere radicato in noi, deve trasparire da come facciamo le cose ogni giorno; quelle che si trovano in questo stato d'animo fanno tutto con amore,
a loro non pesa niente, regalano positività a piene mani.

Tante volte mi è capitato di leggere sui libri di psicologia motivazionale l'importanza di mostrare entusiasmo nelle nostre azioni quotidiane, su uno di questi c'era anche una spiegazione che mi piacque molto: Entusiasmo, termine che deriva dal greco en theos, significa pieno di Dio, poi del resto I.A.S.M.O. l'acronimo Io Amo Me Stesso.

La Legge dell'Attrazione ci spiega che non dobbiamo lasciarci condizionare la vita dagli stati d'animo, ma dobbiamo noi condizionarli per ottenere il meglio dalle varie situazioni.

Pensate che fonte di risorsa mostrare entusiasmo per quello che fate....

L'entusiasmo è per la vita quello che la fame è per il cibo. (Bertrand Russell)
L'entusiasmo è un vulcano sul cui cratere non cresce mai l'erba della esitazione. (Jibran Khalil Jibran)

Tutto quello che ti accade di bello nasce da un atteggiamento positivo e mai dal contrario....

sabato 3 gennaio 2009

Perchè bisogna definire i propri traguardi?

Traguardo o sogno, desiderio, obiettivo, ecc....non è importante come chiamarlo ma è "fondamentale" definirlo nei minimi particolari.

L'essere umano per natura è guidato dagli obiettivi che si prefigge lungo l'arco della sua vita, ma sono mille poi le condizioni che favoriscono o impediscono la loro realizzazione, sicuramente una buona immagine di se stessi aiuta molto per raggiungere una meta.

Impariamo dai bambini: quando desiderano tanto qualcosa, ti descrivono minuziosamente il modello, il colore, quanto costa, dove l'hanno visto, ritagliano fotografie dai giornali e le appiccicano dappertutto, sognano ad occhi aperti, ne parlano in continuazione e....lo mettono al primo posto nella lista dei loro desideri.

La validità di un obiettivo descritto bene è provata: c'è un libro molto interessante che è un pò il padre di tutti i libri sulla crescita personale, si intitola "Psicocibernetica" scritto da Maxwell Maltz intorno al 1960, un chirurgo plastico che diventa psicologo aiutando i suoi pazienti a riscoprire il loro vero "io", applicando i principi di fisica e cibernetica alla psicologia.

Il dott. Maltz intuisce l'importanza di un'immaginazione "viva" per contrastare le "false credenze" dei suoi pazienti, che non miglioravano anche quando lui li sottoponeva ad interventi di chirurgia estetica, per rimuovere quei difetti che dovevano essere la causa della loro frustrazione.Così suggerisce una serie di esercizi pratici per riprogrammare la loro immagine e migliorarne la vita stessa.

Principio fondamentale è come funziona il nostro "sistema-guida" , come un servomeccanico che possiamo puntare su determinati obiettivi e che nel "subconscio" lavora per noi.Praticamente spiega "quanto è naturale per l'uomo l'istinto al successo, perchè a differenza degli animali che come traguardi hanno la loro sopravvivenza, l'uomo è dotato dell'immaginazione creativa che non è solo dei poeti o inventori, ecc.. ma è creativa in ogni cosa che facciamo".