sabato 20 febbraio 2010

sciacalli si nasce....



C'è poco da dire........ SCIACALLI!




Basta cambiare le immagini e mettere quelle degli scandali di oggi.......

QUANDO CAMBIERA??

4 commenti:

  1. Povera Italia.
    Si davvero povera.
    Perle ai porci!
    Quando la vedi così bella, ricca, piena di capolavori d'arte, bella da morire, baciata dalla natura...
    Perle ai porci!

    Sai, Flo, più che l'Italia, poveri italiani.
    Ma cosa gli è successo?
    Dove sono?
    Come possono tollerare tanta vergognosa ignoranza?
    Come fanno a non ribellarsi ai Barbari ce la stanno massacrando?

    Dove sono?
    In quale prigione li hanno rinchiusi?

    Corriamo a liberarli!!!

    Ma quale prigione e prigione. Nessuna prigione. Si sono solo ritirati. Forse sono troppo vecchi e stanchi. Forse troppo occupati a farsi gli affari propri. Forse hanno formato un esercito di sciacalli ed è contro di loro che dobbiamo combattere. Forse ci aggrediranno alle spalle mentre siamo distratti.

    Siamo diventati preziosi, importanti, necessari.
    Portiamo la fiaccola. Teniamola alta. Mostriamola fieri.

    Siamo i testimoni. I naufraghi. I superstiti.
    Siamo quelli che fanno la resistenza.
    Siamo quelli che lottano.
    Siamo gli eroi: eroi della normalità. Persone comuni che lottano per riconquistare la normalità di cui sono stati derubati.

    L'unica parola che non uso è: pochi.
    Non siamo pochi.
    Siamo molti.
    Siamo tanti.
    Siamo milioni e milioni.
    Me li vedo. Se fossimo tutti lì, con le nostre bandiere in mano in un immenso corteo...
    Riempiremmo le strade e le piazze...

    Per questo ci temono.

    Teniamo alti i nostri vessilli!!!
    Che tutti ci vedano!!!
    Teniamo alta la bandiera della speranza.

    (Concluderei con un profetico sussurro: "Resistere, resistere, resistere!
    Ricordi Borrelli?)

    RispondiElimina
  2. Post scriptum: Sono sempre felice quando ti rifai viva in Traguardi.
    So che sei presente sempre, anche quando non scrivi, ma ritrovare un tuo segno mi riempie di felicità.
    E' come ritrovare uno di famiglia.

    Spero davvero di venire a S. Paolo. Ho proprio voglia di abbracciarti stretta (nulla di male, credimi)e conoscerti di persona. Mi fai sapere esattamente il giorno?
    Sarò fuori Roma per una settimana, fino a giovedì prima di Pasqua. Il tuo spettacolo invece sarà...? (incrocio le dita!)

    RispondiElimina
  3. Non commento perchè in questi giorni la nausea mi sommerge......voglio solo pensare alle cose meritevoli.....e quindi voglio fare un abbraccio ed un saluto a te, ai tuoi figli e alla tua classe.^_^

    RispondiElimina
  4. Grazie Pietro, ha ragione Teo la nausea ci sommerge.....
    ed è preoccupante che gli italiani non si accorgano di quello che stanno perdendo quotidianamente. Aspetto con ansia le prossime elezioni, per vedere se si muove qualcosa, tu che dici?

    Quasi sicuramente lo spettacolo si farà a S. Paolo dopo Pasqua.... se i ragazzi si mettono d'accordo, sono sempre pieni di..."sorprese".
    Un abbraccio.


    Ciao Teo, amica mia, grazie per il saluto. Sto uscendo fuori piano piano da un periodo piuttosto nero.... comincio a rivedere tanti colori intorno a me.... e il bozzolo sta per scalfirsi definitivamente. Un abbraccione, ciao.

    RispondiElimina