martedì 5 maggio 2009

............

In questi giorni non riesco a mettere insieme e soprattutto in "sintonia" i miei pensieri, così mi affido alle canzoni, ai ricordi, che in qualche modo rispecchiano anche questo senso di vuoto .......

3 commenti:

  1. Flo, tutto bene?
    E' un pò che sei in silenzio.
    Capita; anche io sono un pò stanco. Un pò a corto di idee.
    Un pò in crisi.
    Ho anche pensato di chiudere (o rallentare molto) il blog della repubblicaindipendente.
    Ma credo che la cura migliore sia parlarne (almeno questo vale per quel poco che penso io).

    Ma a parte i bolg(s) a te, tutto bene, si?
    A presto.

    RispondiElimina
  2. Ciao Pietro,
    Anche io ho pensato di chiudere per tanti motivi.....

    Forse è solo una fase, la stanchezza di questo periodo, il tempo che non mi basta per fare tutto.

    A parte il lavoro, l'ultimo periodo dell'anno scolastico è il più intenso: spettacolo di chiusura, mostra mercato per finanziare un bambino adottato dalla nostra scuola, registri, riunioni, ecc...

    La famiglia che viene prima di tutto: due figli piccoli, la casa, per fortuna ho un marito che mi aiuta parecchio nella gestione...

    I due prossimi esami il 15 maggio: Psicologia dell'educazione e Psicologia dello sviluppo.... ancora non sono arrivata neanche a metà....

    Il musical che sto preparando insieme ad una mia amica coreografa, bravissima, con un gruppo di adolescenti per la parrocchia sulla figura di San Paolo... andremo in scena il 27 e il 28 giugno.... Una bella esperienza lavorare con i ragazzi, difficile ma fantastica perchè siamo riusciti a superare le "barriere" generazionali e a parlare un unico linguaggio....

    Questa settimana ci si è messa anche la mia gattina: ha partorito e di 6 gattini ne è rimasto solo uno, perchè la "mammina" ha 7 mesi e non ha sviluppato bene l'instinto materno. Li ha abbandonati, non ne vuole proprio sapere, ho cercato di sostituirmi con borse dell'acqua calda e biberon, ma non ci sono riuscita.

    Insomma la stanchezza mi porta ad avere un vuoto di idee e la rincorsa del tempo mi "esaurisce" un pò.... Forse è solo questo....

    Grazie Pietro per il tuo interessamento, facciamoci coraggio vedrai che questo periodo passerà.... non ci provare a chiudere il tuo Blog, mi raccomando, scusa se non ti scrivo, ma ti leggo sempre.

    Ciao un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Spero passi presto il periodaccio.
    La fatica in questa parte dell'anno si fa sentire sempre di più. Poi arrivano le vacanze e... speriamo si ricarichino le pile.

    Certo fai una bella vita intensa (ed impegnata): casa, lavoro, studio, musical e pure la "mater felinorum"...

    Per ora non chiudo. Ma sono stanco anche io. Sai, mi sta capitando di non sentire quelle "scosse creative" che danno la spinta. Fatico a "sentire" intensamente quello che sento, che provo e che scrivo. Un pò di vuoto di troppo.
    Forse devo riposarmi.
    Non so.
    Per ora vado avanti (vengo da una frizzante passeggiata per Roma che mi ha dato qualche spunto/scossetta. Col sole meraviglioso, il venticello, i bronzi romani, il Pantheon, i Fori - ho la fortuna, in questo periodo di lavorare in pieno centro e Roma lì è davvero la città più bella del mondo. Forse).

    A presto (quando passi da me, lasciami anche solo un saluto. Magari ogni tanto. Mi fa piacere davvero)

    RispondiElimina